Syn-aesthetic

Pubblicato il

( le forme del suono)

In campo Psicologico la Sinestesia è un fenomeno sensoriale-percettivo che indica una “contaminazione” dei sensi nella percezione.
Con il termine “sinestesia” si fa riferimento a quelle situazioni in cui una stimolazione uditiva, olfattiva, tattile o visiva è percepita come due eventi sensoriali distinti ma conviventi. Più indicativo di un’effettiva sinestesia è il caso in cui il percepire uno stimolo, come ad esempio il suono provoca una reazione netta e propria di un altro senso, la vista. Nella sua forma più blanda è presente in molti individui, spesso dovuta al fatto che i nostri sensi, pur essendo autonomi, non agiscono in maniera del tutto distaccata dagli altri.
• Il progetto prevede la realizzazione di un’ installazione audiovisiva in cui, tramite l’ausilio di reazioni chimiche e fisiche, si riesca a percepire visivamente la musica. Per la realizzazione del video sarà ripresa la reazione di elementi solidi, liquidi e gassosi in relazione alle vibrazioni del suono su differenti frequenze al fine di realizzare una “coreografia visiva” delle onde sonore prodotte da un determinato brano musicale. L’ intento del progetto è quello di analizzare e sperimentare i limiti della percezione umana e la relazione dei suoi sistemi comunicativi.
• Il titolo dell’opera SYN – AESTHETIC rappresenta la fusione dei termini “Synesthetic”: soggetto sinestetico ma conserva al suo interno la parola “Aesthetic”: estetico, relativo al bello.